Il Trebbo della Berta

Giu 6, 2024

Anche quest’estate ritorna il “Trebbo della Berta”, ovvero le serate tra convivialità e cultura sotto le stelle delle colline faentine, con autori di blog e podcast, scrittori e altri personaggi tutti da scoprire e con cui “chiacchierare” come nella migliore tradizione dei trebbi.

Il giardino di Podere La Berta farà da cornice agli appuntamenti del Trebbo, il primo dei quali è in programma per lunedì 17 giugno: sarà una serata dedicata ai viaggi, con le due travel blogger romagnole Giorgia, di La Valigia di Pimpi e Giada, di Non Solo Isole, protagoniste della chiacchierata condotta da Eleonora Mazzotti.

La serata è a ingresso libero, con possibilità di riservare un tavolo per aperitivi/cene alla carta: in questo caso è richiesta prenotazione ai nostri soliti contatti (349 1456114 – eventi@poderelaberta.com)

5 agosto - Eraldo Baldini

Gli appuntamenti culturali-conviviali del del Trebbo della Berta, continuano con una serata con lo scrittore romagnolo Eraldo Baldini.

Dopo essersi specializzato in antropologia culturale ed etnografica, ha iniziato. a dedicarsi alla narrativa: la sua prima produzione a carattere mystery è la raccolta di racconti Nella nebbia. Nel 1991, con il racconto Re di Carnevale vince il Mystfest di Cattolica. Per la sua narrativa viene coniato il termine di «gotico rurale» per aver trasposto un genere tipicamente anglosassone e d’ambientazione urbana nei siti a lui familiari della campagna romagnola

Oltre ad essere un romanziere affermato iin Italia e all’estero, Eraldo Baldini è anche sceneggiatore, autore teatrale e organizzatore di eventi culturali.

La serata del Trebbo sarà l’occasione per ripercorrere i suoi successi letterari e per conoscere il suo ultimo romanzo “Le lunghe ombre fredde”, edito da Rizzoli.

Inizio del Trebbo alle ore 20.00

LUNEDÌ 15 LUGLIO
Luca Regina

Luca Regina è un clown, un giocoliere, un artista di strada, che dal 1991 a oggi si è esibito in tutto il mondo, come one man show e, in compagnia di Tino Fimiani, con il duo Lucchettino (partecipazioni a Zelig Circus, Le Plus Grand Cabaret du Monde, Circo Massimo). Nella serata del Trebbo ha presentato il suo libro “Anche la nebbia serve”, raccolta di racconti umoristici e sua prima fatica letteraria.

LUNEDÌ 17 GIUGNO
Giorgia, La valigia di Pimpi

“Per un momento ho creduto di non poter diventare una viaggiatrice, poi è successa la magia!
Viaggio da più di 20 anni e un viaggio alla volta ho fatto il giro del mondo!
Ho aperto il blog nel 2016 e se ho sempre raccontato posti lontani durante il Covid ho riscoperto cosa significa essere esploratori del nostro territorio.
Racconto la Romagna in lungo e in largo e per l’anno 2024 sarò la storyteller ufficiale del Parco del Delta del Po e Ambassador ufficiale del circuito Amaparco.
Quando racconto le destinazioni, le esperienze e le storie so di essere al mio posto”

Scopri di più su lavaligiadipimpi.it

Giada, Non solo isole

Viaggiatrice indipendente alla ricerca di emozioni in giro per il mondo, possibilmente low cost. Non mi voglio descrivere come esperta del settore, sono una persona normale che racconta dei suoi viaggi come se fossimo in un salotto, io e i miei lettori. Adoro la condivisione! Ciò che accomuna i miei viaggi (mai rilassanti ma spesso attivi!) sono sicuramente gli itinerari a piedi (preferisco camminare ai mezzi di trasporto), mi piacciono le ciclovie (ma non baso i miei viaggi solo su quello), adoro stare in mezzo alla natura. Provo a mio modo di essere il più sostenibile possibile anche se la curiosità di vedere il mondo mi spinge a prendere l’aereo.”

Scopri di più su nonsoloisole.it

IL TREBBO

Il “trebbo”, dal romagnolo “e trébb”, ovvero una riunione serale tra amici – affonda le sue origine nella tradizione contadina della Romagna. Quando alla sera, dopo una lunga giornata di lavoro ci si riuniva nelle case coloniche e si stava in compagnia, tra partite a carte, racconti, giochi, poesie, o semplici chiacchiere. I trebbi erano dunque piccoli centri di cultura, luoghi di socialità, di incontro, di condivisione: una tradizione a cui ci siamo ispirati, mantenendone lo spirito di fondo ma attualizzandola, per questa nuova iniziativa tra convivialità e cultura.

CONTATTI

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 349 1456114