Podere La Berta è tra le aziende protagoniste dell’opera “Il Romanzo del Sangiovese”, scritto da Andrea Zanfi per raccontare la vera essenza di questo vitigno “aldilà degli orpelli che nel tempo si sono stratificati e del globalismo che ha sbiadito, ingiallito e annacquato la sua vera natura”. La pubblicazione, ricca di foto e testi suggestivi, è stata realizzata in collaborazione con giornalisti, enologi ed esperti del settore dando voce alle aziende che tra Toscana e Romagna portano avanti la tradizione del Sangiovese.

Un estratto del libro tratto dalle pagine dedicate a Podere La Berta: “Osserva queste viti e quei calanchi in lontananza, così ti accorgerai che siamo in Romagna. Siamo sopra Brisighella e per chi viene da fuori è facile accorgersi che fra queste vigne c’è una spiritualità diversa da quella che si respira nelle altre zone dove si coltiva il Sangiovese, che si plasma e si adagia trasformandosi e divenendo forte di una sua identità territoriale, anche se, solo in apparenza, sicura di sé. È simile a noi romagnoli che facciamo i grandi, alziamo la voce, risultando però caratterialmente timidi e genuini, ma fra i migliori coltivatori al mondo. Siamo spiriti liberi molto più di tanti altri che hanno mantenuto un rapporto vivo con il loro Sangiovese, traccia di quell’anello di congiunzione che è sempre esistito fra la Romagna e l’Italia mediterranea, quella degli Etruschi e dei Romani.

Una “piccola isola” che ha difeso strenuamente la sua cultura, quella non costituitasi intorno a fatti eclatanti o catartici che la storia avrebbe potuto riservarle, ma accostata più alla filosofia del bue romagnolo che tira l’aratro, sicuro, forte, silenzioso, generoso, semplice ma sempre affidabile e di grande compagnia, come è il nostro Sangiovese”.

“Il Romanzo del Sangiovese”, di Andrea Zanfi
Salvietti & Barabuffi editori srl, Siena, 2013.

Clicca qui per visualizzare il video su Giovanni Poggiali.